![La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo](http://image.anobii.com/anobi/image_book.php?type=3&item_id=01f84530a3cbdd20af&time=0)

Credo di non aver scelto questo libro, ma che il libro abbia scelto me.

Almeno, questa è la mia sensazione: perché è entrato nella mia vita nel momento giusto.  

"La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo" non è un libro di fantascienza, ma una grandissima storia d'amore che, con un trucco fantascientifico, esprime con grandissima emozione quello che chi è innamorato già sa: che l'amore non conosce il tempo, che l'amore è per sempre.  

Come tutte le grandi opere, il giudizio è abbastanza difficile e probabilmente molto personale. C'è chi lo definisce un capolavoro e chi lo giudica con uno sprezzante "è un harmony".   

Non so chi abbia ragione, forse non è importante.   

A me personalmente ha emozionato più di ogni altro libro, dalla prima all'ultima pagina. Ho pianto come una fontana! E la cosa è piuttosto stupefacente, dal mio punto di vista (si veda la mia libreria per farsene un'idea!).





Che dire: se avete la fortuna di leggerlo nel momento giusto lo apprezzerete. Altrimenti probabilmente vi sembrerà smelenso. Però non certo banale. 





Dategli una chance.  

  

  

Audrey Niffenegger - La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo  

ISBN: **8804534834**  

Mondadori, 2005  

Copertina rigida, pag. 504